fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Non ancora pubblicato
Pin It

Carenza di personale e processi fermi. L’Ordine degli avvocati ha coinvolto anche i primi cittadini dell’Agro per ampliare l’eco della protesta

flash mob tribunaleUna marcia all’interno della cittadella giudiziaria di Nocera Inferiore per denunciare le criticità degli uffici giudiziari. La protesta è stata organizzata dall’Ordine degli avvocati del foro nocerino e ha visto la partecipazione di diversi sindaci dell’Agro.

Il problema principale continua ad essere la mancanza di personale, causa della paralisi in cui versa il tribunale. L’obiettivo del flash mob è stato perciò quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni nazionali sul grave stato di agonia in cui ormai versa il palazzo di giustizia di via Falcone. Nel frattempo è stata confermata l’astensione dalle udienze da parte degli avvocati fino alla fine del mese di maggio. I sindaci dei comuni che ricadono sotto la competenza territoriale del tribunale hanno espresso tutti piena solidarietà nei confronti di avvocati e personale, dando disponibilità a supportare la battaglia in ogni sede, anche coinvolgendo il ministro di Grazia e Giustizia, Marta Cartabia, per un intervento immediato del governo.

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca