fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il sindaco Manlio Torquato ha partecipato alla riunione che si è svolta questa mattina In Prefettura. Ecco le proposte e le decisioni per prevenire ulteriori episodi di violenza nella città capofila dell’Agro

Prefettura di SalernoIl Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha presieduto questa mattina una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica a seguito degli episodi di violenza che si sono verificati negli ultimi mesi a Nocera Inferiore.

L’incontro, al quale ha partecipato anche il sindaco Manlio Torquato, ha fatto emergere come con la cessazione dello stato di emergenza connesso al Covid, si stia assistendo ad un incremento dei reati di criminalità comune e degli illeciti di natura economico-finanziaria, che stanno interessando la provincia di Salerno, con particolare riferimento all’Agro Nocerino Sarnese, caratterizzato da centri urbani di grandi dimensioni, tra cui Nocera Inferiore, con una elevata densità abitativa ed una forte mobilità dei cittadini che si spostano quotidianamente sul territorio.
Gli accadimenti delle ultime settimane – si legge nella nota emessa dalla Prefettura - che hanno destato particolare allarme anche per le circostanze di tempo e di luogo in cui si sono verificati, essendo avvenuti in aree urbane e in orari in cui le stesse sono ancora frequentate, soprattutto dai più giovani, si collocano in un contesto di generale recrudescenza dei fenomeni criminali e all’interno di un territorio ove sono radicate organizzazioni criminali strutturate, dedite prevalentemente allo spaccio di sostanze stupefacenti e al reinvestimento di capitali provenienti da attività illecite.

conflitti in famiglia

Nel raccogliere le preoccupazioni manifestate dal primo cittadino, anche in vista dell’erogazione di finanziamenti a valere sul PNRR in favore dell’Ente, che potrebbero attrarre interessi di carattere illecito, il Prefetto Russo ha assicurato la massima attenzione delle Forze di Polizia attraverso l’intensificazione dell’attività di prevenzione e controllo del territorio. Al riguardo, è stata già disposta l’implementazione dei servizi ed è stato richiesto il potenziamento dell’organico del Commissariato di Polizia. Nel contempo, sarà valutata la possibilità di rimodulare il dispositivo di controllo del territorio anche con il coinvolgimento dei militari dell’Esercito nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”. Sempre sotto il profilo della “polizia di prevenzione”, il Prefetto Russo ha richiamato l’opportunità, oggetto di una specifica circolare indirizzata ai sindaci della provincia, di individuare, all’interno dei regolamenti comunali di polizia urbana, le aree pubbliche in cui è possibile applicare la misura del “DASPO urbano”, con l’obiettivo di prevenire e contrastare tutte le condotte di degrado urbano ed accrescere in tal modo il livello di sicurezza dei territori.  Nel corso della riunione è stata condivisa l’esigenza di potenziare il sistema di videosorveglianza già attivo nella città di Nocera Inferiore che, oltre a rappresentare un valido deterrente rispetto alla commissione di reati, si è rivelato utile in più occasioni, come evidenziato dai rappresentanti della magistratura, anche nell’attività info-investigativa, contribuendo ad individuare ed assicurare alla giustizia gli autori di reati.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca