fbpx

La campagna di sensibilizzazione promossa dalla Regione Campania e iniziata lo scorso martedì, farà tappa nella città capofila dell’Agro

nocera inferiore201832

Martedì 26 aprile la campagna di sensibilizzazione promossa dalla Regione Campania contro racket e usura farà tappa in piazza Diaz a Nocera Inferiore.

L’obiettivo sarà quello di mettere a disposizione di chi è vittima degli aguzzini gli strumenti utili alla prevenzione e al contrasto. Saranno allestiti corner informativi mobili, realizzati con l’ausilio di promotional track itinerante, che faranno tappa nelle undici città scelte nel periodo dal 20 aprile al 5 maggio.
La criminalità organizzata incassa, in Campania, dall’estorsione e dalle attività di strozzinaggio, intorno ai due miliardi all’anno. Sono circa trecento, tra grandi, medie imprese e piccole attività commerciali, quelle colpite da questo cancro: circa 80 le denunce per usura e 1100 per tangenti registrate annualmente.

conflitti in famiglia

«Paura, talvolta vergogna, iter burocratici lunghi - dichiara l’assessore Mario Morcone - tra le ragioni, nell'assordante silenzio generale, di punti critici irrisolti intorno a questi preoccupanti fenomeni. La Regione Campania, con la rete delle associazioni antiracket e le fondazioni antiusura, attraverso questo road show di incontri e ascolto, si impegna a svegliare le coscienze e conferma il costante impegno nella lotta alla camorra».