fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il presidente di Anva Salerno Pietrofesa: «Per un posteggio di otto metri quadri costretti a pagare più di 300€. Speriamo nel buon senso dell’Amministrazione»

anva bancarelleAmbulanti sul piede di guerra in vista della festa della Madonna delle Galline, che si svolgerà a Pagani nel prossimo fine settimana.

Dopo la decisione di spostare le bancarelle in un’area più lontana dalla festa per motivi di sicurezza legati al Covid è arrivata la batosta definitiva dopo che sono state stabilite le tariffe per l’acquisizione del suolo pubblico.
«È di oggi la notizia che per la Fiera della Madonna delle Galline agli operatori partecipanti è stato chiesto un pagamento di suolo pubblico di euro 11,50 al metro quadro al giorno – commenta amareggiato il presidente di Anva Salerno Aniello Ciro Pietrofesa -  chi ha un posteggio di 8 metri quadri dovrà pagare  266 euro, più 41€ tra diritti di segreteria e marca da bollo, per un totale di 307 euro.
La categoria dei fieristi ambulanti ha pagato un prezzo altissimo durante la pandemia, con uno stop delle attività di ben 25 mesi, senza alcun sostegno economico. I Comuni – prosegue Pietrofesa - dovrebbero almeno avere il buon senso di tenere bassi i costi al fine di garantire agli operatori una ripartenza senza subire ancora ulteriori danni economici, anche dopo la decisione dei Vescovi di bloccare le processioni.  Siamo sicuri – conclude il presidente dell’Associazione Venditori Ambulanti -  che l'Amministrazione Comunale di Pagani ascolterà queste nostre giuste richieste applicando la tariffa base prevista dalla Legge  che è di euro 1,20 al metro quadro, oppure come hanno fatto tanti Comuni che hanno esonerato gli ambulanti fieristi quale aiuto alla ripresa delle loro attivit
à».

conflitti in famiglia

 

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca