fbpx

L'uomo è stato individuato a Sant'Egidio del Monte Albino al termine di lunga ricerca da parte della Polizia Stradale. Sul mezzo era ancora presente il carico che è stato quindi recuperato. Scoperti anche congegni anti-microspie

polizia tir rubatoLo attendevano ad Ascoli Piceno e a Pescara, dove avrebbe dovuto consegnare la merce che aveva a bordo del suo tir. Ma lì, l'uomo, un camionista originario dell'Agro nocerino-sarnese, non si è mai presentato.

È scomparso nel nulla, tanto da far scattare l'allarme da parte delle ditte a cui spettava il carico di 200mila euro di cibo, composto soprattutto da tonno in scatola e caffè, ritirato precedentemente presso magazzini del nord Italia. Al termine di una lunga ricerca, il protagonista è stato rintracciato a Sant'Egidio del Monte Albino dalla Polizia Stradale e la merce recuperata. Come riporta Fanpage, si tratta di un 57enne titolare di una società di trasporti, già noto alle forze dell'ordine per truffe simili. A bordo del camion gli agenti hanno rinvenuto anche dei congegni anti-microspie. Probabilmente l'uomo sospettava di essere intercettato, al punto da dotarsi di particolari strumenti elettronici per impedirlo. L'episodio rientrerebbe in un più vasto giro di truffe su cui da tempo è a lavoro la squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale del Compartimento Campania-Basilicata. Una pratica criminale ben nota nel settore degli autotrasporti basata sempre sullo stesso copione: camionisti che si appropriano della merce che trasportano, facendola scomparire per poi rivenderla sul mercato nero, denunciando successivamente di essere stati rapinati o derubati.

conflitti in famiglia