fbpx

Oltre 30mila euro il totale delle donazioni raggiunto grazie alla collaborazione tra il dottore Attilio Barbarulo e i ragazzi della Curva Sud. Permetteranno l'acquisto di macchinari per il reparto di Terapia intensiva neonatale

ultras nocera tinSi è tenuta nel pomeriggio, presso la galleria Gargano, l’apertura dei salvadanai che per circa un mese, in alcune attività commerciali della città e dell'Agro, hanno accolto offerte da donare al reparto di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Straordinario il risultato: il totale delle donazioni ha raggiunto la cifra record di 30.164,85 euro. La raccolta, organizzata dagli ultras della Curva Sud in collaborazione con il dottor Attilio Barbarulo, protagonista del team di medici ed infermieri che ogni giorno lavorano con dedizione in quella che è una struttura di eccellenza per bambini nati prematuri, ha avuto già un primo appuntamento in una colletta parallela durante le festività natalizie, come ormai accade da diversi anni. Un traguardo importante, nel giorno dell'anniversario della Nocerina, che permetterà di acquistare macchinari all'avanguardia e di salvare la vita ai più piccoli.

conflitti in famiglia