fbpx

Nei guai sono finiti un infermiere e un operatore socio-sanitario, che nella loro tresca avevano già coinvolto una trentina di persone

vaccinazione 2Fingevano di somministrare il vaccino e ricevevano in cambio denaro, un infermiere e un operatore socio-sanitario dipendenti dell’Asl Napoli 1 arrestati ieri dai Nas con l'accusa di corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio, peculato e falso in atto pubblico. 

Stando a quanto scoperto dagli investigatori, i due indagati avevano già coinvolto una trentina di persone, evidentemente no vax alla ricerca del Green Pass, disposti a sborsare fino a 150€ per la finta vaccinazione (il medicinale veniva iniettato nell’ovatta) propedeutica alla certificazione verde rafforzata.