fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Non ancora pubblicato
Pin It

Il Comune capofila dell’Agro è tra i primi della provincia di Salerno ad aderire. Torquato: «Un’eredità positiva per chi verrà»

torquato new1Il Comune di Nocera Inferiore, con una delibera di Giunta del 23 dicembre, ha istituito il servizio per le progettazioni finanziabili dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Lo ha annunciato ieri il sindaco Manlio Torquato attraverso i social.
Il P.N.R.R. si inserisce all’interno del programma Next Generation EU, un pacchetto concordato dall’Unione Europea in risposta alla crisi pandemica. Il piano, che in Italia potrà portare fino a 248 miliardi di euro, si sviluppa intorno a tre assi: digitalizzazione e innovazione, transizione ecologica ed inclusione sociale; destina 82 miliardi al Mezzogiorno e prevede un investimento significativo sui giovani e le donne.
«Si tratta di una grande opportunità cui vogliamo la città si faccia trovare pronta – ha sottolineato il primo cittadino nocerino – è un’eredità positiva per chi verrà, una visione del futuro nonostante la pandemia».

conflitti in famiglia

Soddisfatto anche il capogruppo consiliare del PD Paolo De Maio, tra i papabili candidati alla fascia tricolore nelle prossime elezioni che si svolgeranno a maggio 2022: «Un’occasione che non dobbiamo perdere, lavoriamo subito per le scadenze relative a costruzione o riqualificazione di mense scolastiche e palestre».

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca