fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il governatore della Campania si scaglia contro il mancato rispetto delle norme anticovid ed è pronto a una nuova stretta per Capodanno

de luca vincenzo 2020 2«È un esempio di totale irresponsabilità quanto è accaduto a Palma Campania il 15 e il 18 dicembre scorso: centinaia di ragazzi assembrati per alcune feste, anche in piazza, senza alcun rispetto delle regole di prevenzione antiCovid. I risultati sono stati un picco di contagi, l'aumento del numero dei positivi anche nella popolazione non scolastica, la decisione della Dad per numerose classi da parte dei dirigenti scolastici».

Lo ha sottolineato in modo molto amareggiato il presidente della Campania Vincenzo De Luca, pronto a firmare nuove ordinanze per imporre nuove restrizioni in vista del Capodanno e dell’inizio del 2022. «Questo è l'esempio di quello che succede a causa dell'assoluta mancanza di senso civico e di rispetto per sé e per gli altri – ha proseguito il governatore campano - sono queste le situazioni diffuse sul territorio regionale che ci obbligano ad emanare ordinanze restrittive. Sono queste le situazioni che rendono inevitabili ulteriori misure nei prossimi giorni per il contenimento dei contagi».

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca