fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

I Baschi Verdi lo hanno incrociato durante un controllo del territorio e inseguito a causa della spericolata e pericolosa guida dell'uomo. Ora è finito a Poggioreale
Aveva oltre 9 anni di carcere da scontare il fuggiasco catturato dalla Guardia di Finanza del comando provinciale di Salerno. E.B., 51 anni, di Gragnano, a luglio scorso era stato colpito da un ordine di esecuzione della pena emesso dal Tribunale di Trieste, ma si era reso irreperibile.


Lo ha tradito la sua guida troppo disinvolta: i militari, impegnati in un’attività di perlustrazione nel capoluogo, avevano notato l’uomo mentre sorpassava pericolosamente altre autovetture a bordo di una Renault Clio (risultata intestata ad una società di noleggio).
Dopo un breve inseguimento, il veicolo è stato fermato dalla pattuglia di Baschi Verdi in prossimità del casello autostradale di Castellammare di Stabia. Nel sottoporlo a controllo, il cinquantunenne mostrava evidenti segni di nervosismo, motivo per cui i Finanzieri hanno proceduto ad un riscontro più accurato.
A suo carico, oltre la condanna a 9 anni e 5 mesi da scontare in carcere, sono peraltro risultate diverse pronunce di condanna, anche per reati fallimentari e di calunnia.
Ora il 51enne gragnanese è nel carcere di Poggioreale.

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca