fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

I fatti risalgono allo scorso 31 ottobre; la vittima voleva sedare una rissa scatenatasi tra un amico e il giovane che oggi è stato individuato dai Carabinieri

tirapugniPicchiò un coetaneo con un tirapugni un minore di Salerno sottoposto questa mattina a un provvedimento di custodia cautelare dai Carabinieri, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.

I fatti risalgono allo scorso 31 ottobre, quando nel cuore della movida della città capoluogo di provincia la vittima intervenne nel tentativo di sedare una discussione sorta per futili motivi tra un amico e un giovane sconosciuto. I risultati furono frattura del naso e ferite lacero-contuse al viso e al corpo, con indebolimento della funzione respiratoria. Le indagini dei militari dell’Arma hanno sin da subito permesso di raccogliere pesanti indizi di colpevolezza nei confronti dell’odierno arrestato, inchiodato anche da una serie convergente di testimonianze.

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca