fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Nel corso della cerimonia consegnato al prefetto di Salerno, Francesco Russo, il premio EccellenSA 2021, per l’impegno e la tenacia profusi nella battaglia contro il Covid
“Il vino è socialità e convivialità. Dobbiamo riprenderci insieme ma, al tempo stesso, tenere alta l’attenzione. Anche per le imprese che hanno subito grossi danni dalla pandemia. Per questo motivo dobbiamo impegnarci per far ripartire a pieno l’economia. L’evoluzione di questi tempi non ci rassicura del tutto”. Con queste parole il prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha ringraziato l’associazione Createam e la Cna che hanno deciso di assegnargli il Premio EccellenSA 2021, per l’impegno e la tenacia profusi nella battaglia contro il Covid.


Il riconoscimento, conferito ieri durante la cerimonia inaugurale della quinta edizione di In Vino Civitas, è una creazione di ceramica artistica artigianale realizzata dal maestro Lucio Ronca, che fin dalla prima edizione è stato sempre attribuito ad una cantina distintasi per impegno sociale, per la prima volta è stata assegnata ad una personalità istituzionale. “Questa edizione celebra la ripartenza - ha spiegato Lucio Ronca, presidente provinciale di Cna Salerno - e la necessità di unire le forze per poter andare avanti, con il sostegno delle istituzioni, la tenacia degli imprenditori e la collaborazione di tutti”. A rimarcare l’entusiasmo, in occasione del taglio del nastro, è stato anche Sergio Casola, presidente di Createam che ha parlato di “gioia nel poter accogliere in presenza gli espositori provenienti da tutt’Italia”. Il vice presidente della Cciaa di Salerno, Giuseppe Gallo, ha evidenziato il doppio valore dell’evento che diventa vetrina del territorio, ma anche promozione del settore vitivinicolo.
Oltre alla mostra fotografica realizzata dai fotografi Cna, (nella prima giornata anche l’omaggio alla creatrice del Montevetrano, Silvia Imparato) la prima giornata ha messo anche a fuoco i numeri del mondo della produzione con il contributo del segretario nazionale di Cna agroalimentare, Gabriele Rotini. Un dettagliato intervento concluso con un appello a farsi trovare pronti alla nuova Pac (Politica Agricola Comune) per tessere le strategie utili a superare la crisi sanitaria del 2020.

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca