fbpx

Il presidente della Giunta regionale ha ricevuto l’avviso di proroga delle indagini nell’ambito dell’inchiesta su appalti truccati e scambio elettorale

Pochi minuti fa è stata notificata a Vincenzo De Luca una proroga d’indagine, ovvero un provvedimento con il quale il giudice su richiesta del pm chiede tempo ulteriore per indagare su un caso particolarmente complesso.
L’atto sarebbe stato consegnato nella sede del Genio Civile di Salerno dove De Luca registra il messaggio social del venerdì.


Si tratta di un ulteriore tassello nell’ambito dell’inchiesta su appalti truccati e corruzione elettorale che ha coinvolto l’amministrazione comunale di Salerno e alcune cooperative attive sul territorio e che ha portato all’arresto dell’ex assessore Nino Savastano, fedelissimo del governatore e di Fiorenzo Zoccola, considerato il ras delle cooperative a Salerno.

conflitti in famiglia