fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

L'uomo, ora ai domiciliari, di condotta non cristallina, si avvaleva di diverse fonti per conoscere l'esistenza di procedimenti penali o provvedimenti giudiziari che lo riguardassero
I Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un imprenditore nocerino, emessa dal GIP del Tribunale di Nocera Inferiore su richiesta di questa Procura della Repubblica.

Le articolate indagini, svolte anche attraverso intercettazioni, hanno consentito di accertare l'esistenza di una rete di relazioni che l'indagato ha costruito nel tempo con dipendenti pubblici - anche appartenenti alle Forze dell'ordine - al fine di ottenere informazioni coperte da segreto, dietro l'offerta o la promessa di denaro o altre utilità.
Le informazioni venivano acquisite da fonti diverse ed avevano in comune un unico obiettivo: reperire notizie sulla eventuale esistenza di procedimenti penali o provvedimenti giudiziari che lo riguardassero.
Con l'esecuzione della misura cautelare, è stata interrotta l'attività criminosa dell'indagato, impedendo così la reiterazione di delitti della medesima specie.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca