fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il sindaco di Nocera Inferiore è intervenuto con un post sul suo profilo social dopo la polemica nata ieri per un rattoppo fatto alla pavimentazione di piazza Diaz

torquato new1«Ci saranno prima o poi da riscrivere le "categorie", quelle studiate nei libri di filosofia che distinguono tra opinione e verità, ai tempi di Facebook». Lo scrive il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato a proposito di una polemica alimentata sui social e da alcune testate giornalistiche a proposito di un lavoro di manutenzione straordinaria svolto in piazza Diaz.

«Perché dopo un decennio di social la frittata è fatta e hai voglia di spiegare che un rattoppo provvisorio di asfalto per vedere se si ripresenta una perdita d'acqua è la prassi, e non la sistemazione definitiva o obbrobriosa di una pavimentazione della piazza – prosegue il primo cittadino - la parola corre e con essa l'opinione che ormai è sempre più staccata dalla conoscenza e dalla verità. È la logica dei tempi, o per buttarla in politica, di ciò che ha fatto la fortuna dei no tav, no vax, del moralismo, del giustizialismo, del grillismo o di "comitatisti" vari. Ecco, partendo da una toppa di asfalto potremmo arrivare a Platone, e alla differenza tra doxa ed aleteia..Ma è sabato mattina, non ne ho voglia, e dopo 10 anni di cazzeggio telematico vi chiedo di perdonarmi la stanchezza».

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca