fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

A breve saranno attivati altri due progetti: uno di supporto domiciliare agli anziani, con diverse modalità, ed uno per incrementare la pulizia di strade ed aree pubbliche
Altri 70 percettori del reddito di cittadinanza saranno, a breve, utilizzati per altri due progetti utili alla collettività a Scafati. Ne dà notizia il sindaco, Cristoforo Salvati.

Su proposta dell’assessore alle Politiche sociali Raffaele Sicignano, La Giunta ha infatti approvato l’atto di indirizzo per assicurare la continuità e il potenziamento dei tre PUC già attivati dal Comune di Scafati nell’ultimo anno e l’avvio di ulteriori due progetti della stessa tipologia:
“L’amico della porta accanto”, che prevede attività di supporto domiciliare alle persone anziane e/o con disabilità con il trasporto o l’accompagnamento a servizi sanitari (prelievi, visite mediche), per la spesa e l’attività di relazione, ma anche il recapito della spesa e la consegna di medicinali; piccole manutenzioni domestiche, quali la pulizia straordinaria di ambienti;
“Differenziamoci con scafati pulita”, che vedrà l'affiancamento ai dipendenti in servizio, che avranno cura di favorire momenti di formazione specifici per la mansione delle seguenti attività: pulizia delle strade, pulizia delle aree pubbliche.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca