fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

I tre social più utilizzati al mondo hanno smesso di funzionare alle ore 17:30 circa per poi riprendere poco dopo l’una di notte. Errore provocato da modifiche alla configurazione dei router

blocco socialLa giornata di ieri è stata caratterizzata dal blocco di WhatsApp, Facebook e Instagram, che hanno smesso di funzionare alle ore 17:30 (ora italiana) e sono tornati lentamente alla normalità durante la notte.

Un blackout quasi senza precedenti, se si esclude uno stop di 14 ore datato 13 marzo 2019, che ha mandato letteralmente in tilt milioni di persone, che si sono trovate quasi smarrite all’idea di non poter essere in connessione col resto del mondo per qualche ora. A provocare il problema è stata un’errata configurazione dei server di Facebook; il vice presidente del colosso social Santos Janardhan ha spiegato che “sono avvenute modifiche alla configurazione dei router che coordinano il traffico di rete tra i suoi centri dati”. Per spiegarla in termini più semplici è come se i tre social siano “rimasti chiusi dal web”. Ironia della sorte i vertici della società guidata da Mark Zuckerberg hanno dovuto utilizzare la piattaforma rivale Twitter per scusarsi con gli utenti e tenerli aggiornati su quanto stesse accadendo.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca