fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il proprietario, 66 anni, originario di San Marzano Sul Sarno, rischia fino a 5 anni di carcere: la Guardia di Finanza ha ritrovato anche due fucili da caccia e relative munizioni detenuti illegalmente

I Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno scoperto, a Sarno, una vasta piantagione di cannabis, nascosta all'interno di una serra.


La coltivazione illegale è stata individuata nei giorni scorsi dai Baschi verdi della Compagnia di Scafati, durante un servizio di controllo del territorio: i militari erano stati insospettiti dall'odore acre proveniente da un tendone.
Sono state così rinvenute numerose piante di marijuana, già in avanzato stato di maturazione e con notevoli infiorescenze, per circa 45 Kg di sostanza. I militari hanno provveduto all'immediato sequestro sottraendo la cannabis a quello che era altrimenti destinato ad essere un commercio molto fruttuoso.
Nei confronti del responsabile, originario di San Marzano Sul Sarno, è stata successivamente eseguita anche una perquisizione domiciliare, che ha permesso di ritrovare due fucili da caccia con annesse cartucce detenuti illegalmente e sottoposti a sequestro.
Il sessantaseienne dovrà ora rispondere dei reati di "coltivazione di sostanze stupefacenti" e "detenzione abusiva di armi", per cui rischia fino a 5 anni di carcere.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca