fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Un'organizzazione dedita allo spaccio di droga in quasi tutta la provincia di Salerno e con base a Pagani è stata sbaragliata questa mattina. Sequestrati oltre 5 chili di cocaina e oltre 3 di hashish
L’hanno chiamata operazione “Delizia” quella che ha visto i Carabinieri della Tenenza di Pagani unitamente alla Compagnia di Nocera Inferiore e al Comando provinciale di Salerno arrestare questa mattina ben 56 persone.

Tutti erano parte di un’organizzazione dedita al commercio, all’ingrosso e al dettaglio, di notevoli quantitativi di sostanze stupefacenti (soprattutto cocaina, crack e hashish) sia nei comuni dell’Agro nocerino sarnese, che in numerosi altri comuni dalla provincia tra cui Cava de’ Tirreni, Amalfi, Battipaglia, Eboli ed altri minori: un giro che gli inquirenti hanno calcolato fruttasse ben 5 milioni di euro all’anno. Associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi clandestine le accuse a carico degli ammanettati.
Per 35 di loro si sono spalancate le porte del carcere, mentre gli altri sono finiti ai domiciliari.
Oltre 350 i Carabinieri impiegati nell’operazione, che si è svolta nelle province di Salerno e Napoli con il supporto di elicotteri, unità cinofile e squadre dell’organizzazione mobile. L’operazione è partita da Pagani, dove i militari dell’Arma hanno individuato un intenso traffico di visite presso la casa di Giacomo De Risi, ai domiciliari per reati analoghi.
Da qui, l’avvio delle attività investigative ad ampio spettro a carico del De Risi, da cui si delineava nitidamente l’esistenza di una strutturata organizzazione, da lui promossa e diretta, finalizzata allo spaccio.carabinieri pattiglie statale18
Il sodalizio si muoveva avvalendosi di una pluralità di canali di rifornimento riconducibili a qualificati contesti criminali di matrice camorristica radicati rispettivamente a Pagani e nella provincia di Napoli. Tra i principali stabili fornitori, che in quanto tali rispondono parimenti del reato associativo, sono stati infatti individuati soggetti appartenenti o legati alla famiglia Gionta di Torre Annunziata, e in particolare Valentino Gionta, classe 1983 (nipote dell’omonimo classe 1953, a sua volta storica figura apicale del citato clan) e suoi referenti; Nicola Fiore, alias “O’ Pallin”, paganese di elevato spessore criminale con precedenti per tentato omicidio, associazione di tipo mafioso, estorsione, reati in materia di armi e stupefacenti, già affiliato al disciolto clan Contaldo, sodalizio autoctono collegato alla “Nuova Famiglia”; e, ancora, altri paganesi – pure arrestati - in accertati rapporti di frequentazione con esponenti delle famiglie storiche della criminalità organizzata locale ovvero in rapporti di parentela con essi: è il caso di Giuseppe D’Auria, nipote nel noto Giuseppe Olivieri detto “Peppe Saccone”, figura di grande rilievo della camorra dell’Agro nocerino-sarnese degli anni ’80, ucciso in un agguato camorristico il 25/06/1990.
Tra gli espedienti più singolari, è stato accertato il frequente ricorso all’uso di un’ambulanza per effettuare i trasporti di droga per conto del sodalizio: uno dei membri dell’organizzazione, autista appunto di ambulanze, veniva appositamente utilizzato quale corriere, portando a bordo anche gli ignari ammalati, effettivamente bisognosi di assistenza.

Gli arrestati

NOMINATIVO

CLASSE DI ETÀ

MISURA

1. ACQUAVIVA Anthony

cl. 94

Carcere

2. ANGORATO Giuseppe

cl.84

Carcere

3. APICELLA Fabio

cl.73

Carcere

4. ATTIANESE Raffaela

cl.85

AADD

5. ATTIANESE Santo

cl.82

Carcere

6. BEN MAHMOUD Semir

cl.93

Carcere

7. BENIZIO Davide

cl.69

AADD

8. BERGAMO Luca

cl.99

AADD

9. BOMBARDINO Alfonso

cl.91

AADD

10. BONFINI Raimondo

cl.91

Carcere

11. COMUNALE Salvatore

cl.66

Carcere

12. CORRADO Danilo

cl.83

Carcere

13. CIULLO Massimo

cl.83

AADD

14. D’AURIA Giuseppe

cl.92

Carcere

15. D’AURIA Aniello

cl.94

Carcere

16. DE RISI Giacomo

cl.84

Carcere

17. ESPOSITO Aniello

cl.83

AADD

18. ESPOSITO Fortunato

cl.71

Carcere

19. ESPOSITO Santolo

cl.69

AADD

20. FERRER Giovanni

cl.77

Carcere

21. FERRER Giuseppe

cl.82

Carcere

22. FIORE Carlo

cl.82

Carcere

23. FIORE Nicola

cl.76

Carcere

24. GALLO Luigi

cl.78

AADD

25. GIONTA Valentino

cl.83

Carcere

26. GRASSI Giovanni

cl.56

AADD

27. IACOMINO Gaetano

cl.95

Carcere

28. LOCURATOLO Michele

cl.95

AADD

29. MARRAZZO Fabio

cl.73

Carcere

30. MENDOLA Luigi

cl.84

AADD

31. MEZZANI Andrea

cl.69

Carcere

32. MOSCARIELLO Gioacchino

cl.85

Carcere

33. NACCHIA Walter

cl.84

Carcere

34. NOCERA Vincenzo

cl.81

AADD

35. OLIVA Alfredo

cl.84

Carcere

36. ORO Ignazio

cl.83

AADD

37. PEPE Ferdinando

cl.78

Carcere

38. PEPE Giuseppe

cl.64

Carcere

39. PERLA Ilenia

cl.86

Carcere

40. PETTI Giuseppe

cl.84

AADD

41. PININO Roberto Maria

cl.84

Carcere

42. RADICE Marcello

cl.96

Carcere

43. RAIMONDO Dario

cl.90

Carcere

44. RUSSO Gennaro

cl.64

Carcere

45. SCOGNAMIGLIO Carlo

cl.85

Carcere

46. SORGENTE Mario

cl.97

AADD

47. VARONE Argentina

cl.83

Carcere

48. VENDITTI Aniello

cl.93

Carcere

49. VITIELLO Domenico

cl.91

AADD

50. VOLLARO Maria

cl.80

AADD

51. ALFANO Giuseppe

cl.91

Carcere

52. CALABRESE Giancarlo

cl.78

AADD

53. GIUGLIANO Francesco

cl.95

AADD

54. GUIDA Francesco

cl.86

AADD

55. GUIDA Salvatore

cl.61

Carcere

56. PAGANO Raffaele

cl.92

Carcere

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca