fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Un gruppo di appassionati della saga di Tolkien ha ricreato il viaggio nella “Terra di Mezzo”, raggiunto il “Monte Fato” e distrutto l’Anello. Un epico viaggio con un epico scopo
Una compagnia italiana costituita da: quattro hobbit, due uomini, un elfo, uno stregone ed un nano sono partiti a piedi il 27 agosto da Chieti, in Abruzzo, per ricreare il Viaggio nella “Terra di Mezzo”, passando per il Molise e raggiungendo infine la Campania ed il Vesuvio (un’ideale Monte Fato), nel cui cratere hanno gettato “l’Unico Anello” del Potere.


Nella notte, durante il percorso sono stati anche inaspettatamente raggiunti da un gruppo di elfi e di orchi guerrieri Uruk-hai, interpretati da altri amanti del genere fantasy, i quali, venuti a conoscenza dell’epica avventura, hanno voluto parteciparvi.
Lo scopo della curiosa impresa? Raccogliere fondi per completare un progetto avviato già da qualche anno dall’ideale “Frodo” della Compagnia, il pasticciere abruzzese Nicolas Gentile, cultore del genere fantasy ed appassionato della Saga del Signore degli Anelli. Ciò che questo giovane pasticciere si propone di fare, avendo anche già ricevuto ampio consenso e supporto da molti altri appassionati della saga in tutta Italia, è di ricreare una Contea degli Hobbit italiana, un villaggio bucolico come quello descritto nei libri di Tolkien dove poter rilassarsi ricreando il loro stile di vita tranquillo e semplice degli hobbit ed immergendosi non solo con la fantasia, ma realmente, in quell’atmosfera.hobbit1 Si chiamerà Contea Gentile e sarà possibile soggiornarvi per chiunque voglia trascorrere una notte magica all’insegna della pace, il divertimento e l’avventura. Per seguire e sostenere il progetto, lo trovate su instagram come _myhobbitlife_ .

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca