fbpx

Il terreno, attualmente parcheggio, al centro di una causa da decenni, sarà espropriato diventando a tutti gli effetti di proprietà comunale. Lo ha deciso il TAR, non accogliendo l'appello degli eredi De Francesco

parcheggio via canaleDopo quasi 40 anni sembra giunto al capolinea il contenzioso sull'area di via Canale a Nocera Inferiore tra il Comune e la famiglia De Francesco.

Il TAR si è infatti pronunciato a favore del Comune di Nocera Inferiore sulla vicenda dell'esproprio, considerando inammissibile per carenza di interesse, il ricorso proposto dagli eredi. Nell'area sarà realizzato un parcheggio a raso, similmente all'uso che ne è stato fatto negli ultimi anni. “Abbiamo vinto una causa di grande importanza che contraddistingue una delle scelte fondamentali della nostra Amministrazione fin dalla pianificazione urbana" ha commentato il sindaco Manlio Torquato. "Una vicenda pluridecennale - ha continuato - quella sul parcheggio di via Canale. Un risultato di rilievo che dà merito alla nostra tenacia, al lavoro dell'avvocato Ciro Amato già da assessore, a quello dei dirigenti dei settori tecnici Canale e dell'ingegner Califano in particolare, della segretaria generale e dell'Amministrazione nel suo insieme, Giunta e consiglieri. Bravi tutti".