fbpx

La cerimonia si è svolta questa mattina in aula consiliare. Gli agenti agli ordini del comandante Bucciero dovranno contribuire a risolvere i tanti problemi che affliggono la città

giuramento vigiliSei nuovi agenti di Polizia Locale hanno giurato questa mattina all’interno dell’aula consiliare, poco prima dell’inizio del Consiglio Comunale.
I

Vigili, che sono già agli ordini del comandante Carmine Bucciero, vanno a potenziare un organico in carenza di forze da diversi anni. Ora tutti i cittadini nocerini si aspettano di vederli realmente operativi quanto prima, nel tentativo di contribuire a risolvere i tanti problemi che quotidianamente affliggono a città. Negli ultimi giorni la problematica più annosa è legata al traffico: la chiusura di via Atzori in direzione Cava, col conseguente spostamento del flusso veicolare in altre arterie stradali, crea incolonnamenti ed enormi disagi soprattutto nelle ore di punta. Questa mattina viale San Francesco, la zona Arenula e le strade al confine con Nocera Superiore erano completamente bloccate. La contemporanea presenza della fiera del lunedì non ha aiutato, ma l’assenza degli agenti di Polizia Locale ha sorpreso: molte auto sostavano in seconda fila e nessuno era in grado di risolvere la situazione e agevolare la marcia delle vetture in coda. Il parcheggio selvaggio è un altro problema che da sempre affligge Nocera Inferiore, sia in centro che in periferia. Alcune automobili si fermano in seconda o terza fila anche nei pressi di garage o proprietà private; anche in questo caso gli agenti di Polizia Locale sono assenti o magari impegnati altrove e non rispondono alle chiamate dei cittadini in difficoltà. Una maggiore presenza dei Vigili sul territorio potrebbe contribuire anche ad agevolare la questione legata al “sacchetto selvaggio”. Sono tante le persone che non rispettano la raccolta differenziata e conferiscono i rifiuti in qualsiasi ora, sia di giorno che di notte, approfittando dei bidoni che dovrebbero essere a disposizione delle attività commerciali ma che stazionano puntualmente su marciapiedi o comunque in posti sbagliati. Ora che le norme anticovid sono state allentate e non c’è bisogno di eccessivi controlli all’esterno dei locali è il momento di provare a risolvere gli altri problemi della città, che sicuramente non si limitano alle contravvenzioni alle automobili in sosta negli spazi blu senza aver esposto il grattino.