fbpx

Cartoni di pizza, bottiglie di ogni genere e ordinaria inciviltà mettono a dura prova la pazienza dei residenti, che chiedono a gran voce rimedi all'amministrazione
Eccola, l'immagine di piazzetta Gelsi il lunedì mattina.

Una scena a dir poco sgradevole cui sono con assiduità costretti i residenti a causa del bivacco che vi fanno gruppi di giovani nei fine settimana lasciando poi i cartoni delle pizze e le bottiglie di birra ed altre bevande a terra. Una situazione aggravata anche dall'inciviltà di qualche residente che usa i contenitori che al massimo dovrebbero raccogliere fazzolettini e qualche pacchetto vuoto di sigarette come normali contenutori per la spazzatura domestica.
«È una situazione inaccettabile - denunciano i residenti - che soprattutto in estate, oltre allo spettacolo sgradevole, produce cattivi odori e pericoli igienici tutt'altro che irrilevanti. Ci piacerebbe che dal Comune si occupassero con maggiore frequenza della pulizia della piazzetta, viste le condizioni in cui la troviamo ogni lunedì. E visto che si decantano tanto i servizi di videosorveglianza della città, l'installazione di una telecamera qui, che possa essere di aiuto a far cessare questo sconcio, sarebbe quantomeno opportuna!».