fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

«Il Comune deve fare la sua parte - dichiara il presidente del sodalizio che acquistò l'apparecchio per donarlo alla città - ma anche noi ci attiveremo quanto prima»
di Valerio D'Amico

Ennesimo atto di inciviltà a Nocera Inferiore.

Questa mattina alcuni cittadini si sono accorti che è stato rubato il defibrillatore in Piazza del Corso e hanno segnalato l’accaduto al Comune, che ha immediatamente provveduto a sporgere denuncia. Sarà comunque molto difficile capire quando si sono verificati i fatti e risalire agli autori di questo gesto ignobile. Ai nostri microfoni Rocco Vecchione, presidente di Urbe Nocera che, insieme alle associazioni Unite Nocerina aveva provveduto ad acquistare il dispositivo salvavita nel lontano 2018.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca