fbpx

Il sodalizio incontrerà gli abitanti di una delle zone di Nocera Inferiore maggiormente a rischio per la vicinanza e le esondazioni frequenti dell'inquinato Solofrana
Il Comitato "La fine della vergogna", insieme ad altre associazioni a tutela dell'ambiente, in occasione della  giornata del 5 giugno che ha lanciato ufficialmente il "Decennio delle Nazioni Unite per il Ripristino dell'Ecosistema", introdotto con la missione globale di far rivivere miliardi di ettari, dalle foreste ai terreni agricoli, dalla cima delle montagne alle profondità del mare, incontrerà, lunedi 7 giugno alle 17, i concittadini della località Starza di Nocera Inferiore.


«Purtroppo - dichiara il Comitato - è stato cancellato ancora una volta il vocabolo ambiente, per la Valle del Sarno, dall'agenda della poltica nazionale e locale, trascurando ancora di incentivare gli strumenti che mettano al primo posto il patrimonio ambientale e ledendo ancora una volta il sacrosanto diritto a vivere in un ambiente sano e decoroso».