fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

I bar potranno lavorare al chiuso e i centri commerciali apriranno nei fine settimana; sospeso l’obbligo di quarantena per chi viene dall’estero

draghi documentiContinua l’allentamento delle misure anti covid: in settimana, in base all’andamento della curva epidemiologica, si valuteranno variazioni nel calendario delle riaperture e non solo.

Dal 17 maggio il coprifuoco potrebbe essere spostato di due ore in avanti e scattare dalle 24 alle 5; dal 21 giugno potrebbe addirittura essere abolito.
In vista della stagione estiva arriveranno buone notizie per i viaggiatori: dal 15 maggio chi proviene dai Paesi dell’Unione Europea, dal Regno Unito o da Israele non dovrà più sottoporsi a cinque giorni di quarantena ma, per entrare in Italia, basterà una certificazione di vaccinazione, di guarigione dal covid o un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti; dal 15 giugno questa regola dovrebbe valere per tutti i Paesi in cui viene raggiunto un livello di immunizzazione del 65%. 
Nei prossimi giorni i bar potrebbero godere di maggiore libertà: dal primo giugno si potranno fare consumazioni anche al chiuso mentre resteranno probabilmente ancora vietate quelle al banco; non è escluso però un cambiamento dell’ultimo minuto che potrebbe consentire nuovamente di godersi un caffè o un cocktail in piedi. Buone notizie anche per i centri commerciali: dal 22 maggio potrebbero riaprire anche nei weekend.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca