fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Non ancora pubblicato
Pin It

Sequestrate 110 piante di sostanza stupefacente in zona Macinanti. Arrestato il proprietario, un uomo di Nocera Inferiore. Nel suo fondo sono stati trovati anche cocaina, bilancini e materiale per confezionare la droga

di Redazione

marijuana paganiColtivava marijuana in una serra alla periferia di Pagani con tanto di sistemi di ventilazione e lampade di irradiamento. Ieri sera, però, i Carabinieri della Tenenza di Pagani lo hanno arrestato in flagranza del reato di coltivazione illecita e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In manette è finito un 47enne di Nocera Inferiore già noto per precedenti di altra tipologia. L’operazione è scaturita nell’ambito dei servizi di controllo del territorio espletati dalla Tenenza nel proprio territorio di competenza, nel corso dei quali una pattuglia ha effettuato una perquisizione all’interno di un fondo agricolo di proprietà dell'uomo in zona Macinanti, comprendente terreno incolto e un manufatto adibito a deposito. I militari si sono trovati di fronte una vera e propria coltivazione di marijuana realizzata all’interno di una serra, munita di sistema di termo-ventilazione, lampade di irradiamento, impianto di irrigazione nonché di un dispositivo per la misurazione dell’umidità. La coltivazione, composta da circa 110 piante dell’altezza media di circa un metro, è stata sottoposta a sequestro unitamente a un quantitativo di cocaina, bilancini e materiale per il confezionamento. Dato il rilevante quantitativo di stupefacente rinvenuto, i Carabinieri sono ora a lavoro per individuare i canali di smercio cui la sostanza era evidentemente destinata. La persona arrestata, su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca