fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

La donna, 49 anni, era stata colpita da diversi colpi di pistola esplosi dal marito carabiniere che si era successivamente suicidato. Sgomento nell’Agro

annamaria ascoleseLutto e sgomento a Sarno, dove questa mattina è arrivata la notizia della morte di Annamaria Ascolese.

L’insegnante di 49 anni, originaria della città dell’Agro ma da anni residente a Roma, venerdì scorso era stata colpita da cinque di pistola esplosi dal marito 59enne Antonio Boccia. Il vice brigadiere dei Carabinieri, probabilmente in preda a un raptus di gelosia, aveva deciso di porre fine a un rapporto oramai logoro e si era tolto la vita poco dopo sparandosi un colpo al cuore. La donna era stata sottoposta immediatamente a un intervento chirurgico all’ospedale San Camillo ma il suo quadro clinico, che pareva inizialmente stabile, è precipitato nella tarda serata di ieri. Numerosi i messaggi di cordoglio alla famiglia giunti da Sarno, dove la professoressa aveva lasciato un ottimo ricordo.   

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca