fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il primo cittadino risponde al collega di Nocera Inferiore Manlio Torquato: «Non è concesso a nessuno fare polemica, né vi è alcuna fibrillazione politica a riguardo»

de prisco sindaco«Non è concesso a nessuno far polemica sul mercato ortofrutticolo, né vi è alcuna fibrillazione politica a riguardo. Ho tutte le intenzioni di dettare i tempi delle decisioni che il ruolo mi impone, ma soprattutto che mi impone la veridicità dei fatti. Il resto è chiacchiericcio».

Non utilizza mezzi termini il sindaco di Pagani Lello De Prisco per rispondere al collega di Nocera Inferiore Manlio Torquato e quanti hanno espresso il proprio parere in merito alla questione legata all’ortomercato che insiste al confine tra i due comuni dell’Agro.
«In questi giorni, sempre più assiduamente, assistiamo a previsioni molto fantasiose sulla mia presunta visione rispetto alla futura gestione del mercato ortofrutticolo – prosegue infastidito il primo cittadino paganese -non si è mai fermato il lavoro di questa amministrazione affinché tutto fosse pronto per dare finalmente una svolta alla gestione del più grande volano economico della città. In questi mesi abbiamo dovuto studiare in sinergia con gli uffici Patrimonio, Tributi, Legale tutta la vertenza, per avere una ricostruzione completa, fino ad arrivare agli ultimi atti del 2019 e del 2020. È pronta la delibera per regolarizzare il patrimonio comunale e immettere il mercato ortofrutticolo in maniera formale nel piano di valorizzazione. Da qui a brevissimo – conclude De Prisco - all’ordine del giorno in Consiglio Comunale ci sarà l’annullamento e la ricognizione rispetto ad atti di indirizzo di Giunta 2019-2020, privi di presupposti giuridici validi a supporto».

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca