fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

I primi cittadini di Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Sarno, Pagani, Scafati, Angri, Roccapiemonte, Castel San Giorgio, Sant’Egidio del Monte Albino, Siano, Corbara, Cava, San Valentino Torio, San Marzano e Bracigliano scrivono alla Regione in merito ai recenti allagamenti

allagamenti San MarzanoProsegue senza sosta il lavoro della conferenza dei sindaci dell’Agro Nocerino-Sarnese e della Valle Metelliana.

I primi cittadini di Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Sarno, Pagani, Scafati, Angri, Roccapiemonte, Castel San Giorgio, Sant’Egidio del Monte Albino, Siano, Corbara, Cava, San Valentino Torio, San Marzano e Bracigliano hanno inviato in mattinata una lettera al governatore della Campania Vincenzo De Luca e al vice presidente Fulvio Bonavitacola per manifestare la loro preoccupazione sulla tenuta degli argini del fiume Sarno e dei suoi affluenti, soprattutto a seguito degli allagamenti delle scorse settimane che hanno colpito le zone tra Pagani e San Marzano e i comuni di Scafati, Castel San Giorgio e Nocera Superiore.
Nella missiva si richiede «un incontro urgente per avere conoscenza dello stato dell’arte del GPS relativo alla sistemazione idraulica con conseguente riduzione del rischio idrogeologico del fiume Sarno, attraverso la regimentazione idraulica dell’asta fluviale, la realizzazione di vasche di laminazione di idonea portata e di una seconda foce del fiume Sarno».

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca