fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Con una nuova ordinanza, il primo cittadino ha disposto la chiusura anche di centri sportivi e dei distributori automatici di bevande e alimenti, ribadendo il "coprifuoco" alle ore 19. Confermate tutte le altre disposizioni

di Redazione

Questa mattina il sindaco di Scafati, Cristoforo Salvati, ha firmato una nuova ordinanza, la numero 14, per integrare e chiarire alcuni punti dell'ordinanza numero 12 pubblicata nella giornata di ieri e relativa alle nuove misure restrittive in vigore da oggi sul territorio comunale per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica.

Nello specifico, il provvedimento dispone la chiusura, oltre di asili nido, ludoteche e centri per minori, anche per i centri sportivi (comprese scuole calcio). Ad accezione delle farmacie e delle parafarmacie, dei distributori di carburante, dei tabacchi e delle edicole, inoltre, si conferma la chiusura dalle 19 alle ore 6 di tutte le attività commerciali, artigiani, pubblici esercizi e dei servizi alla persona (centri estetici, parrucchieri, barbieri, lavanderie), ad esclusione di ristoranti, pizzerie, rosticcerie, paninoteche - per i quali è consentita esclusivamente la consegna a domicilio fino alle ore 22 - e dei bar la cui chiusura è già prevista alle ore 18. Confermata, infine, la chiusura degli impianti di distribuzione automatica di bevande, aggiungendo anche gli impianti di distribuzione automatica di alimenti, dalle ore 18 alle ore 06 del giorno successivo

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca