fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il sindaco Manlio Torquato ha firmato un’ordinanza che impone la ripresa della didattica a distanza fino al 2 marzo. Nei giorni scorsi erano stati chiusi già sei istituti scolastici

scuola genericaLe lezioni in presenza saranno sospese da domani, giovedì’ 25 febbraio e fino al prossimo 2 marzo negli istituti scolastici di ogni ordine e grado, pubblici e privati, situati sul territorio comunale di Nocera Inferiore.

Lo ha disposto un’ordinanza appena firmata dal primo cittadino Manlio Torquato che invita i dirigenti scolastici a riattivare la didattica a distanza per tutti gli allievi. Una decisione presa alla luce del sostanzioso aumento di contagi registrato negli ultimi giorni in città e più nel particolare all’interno del mondo della scuola, dove i casi totali calcolati sono 119, con un incremento di 78 unità rispetto al dato iniziale. Il sindaco nocerino ha preferito tutelare i suoi concittadini anche in considerazione del fatto che diversi alunni e componenti del personale scolastico provengono da comuni limitrofi, dove la situazione è, se possibile, ancora peggiore; basti pensare che i sindaci di Angri e Scafati  sono stati costretti ad adottare, tra ieri e oggi, misure molto vicine a una zona rossa mascherata.
Nei giorni precedenti Torquato aveva già disposto la chiusura di sei plessi scolastici: il liceo classico Vico, il liceo scientifico Sensale, il Plesso dell’Infanzia di Cicalesi, l’IIS Marconi, l’Istituto Professionale di Stato D. Rea e il Primo Istituto Comprensivo Francesco Solimena.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca