fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

L'uomo, un 52enne con precedenti, una volta raggiunto dalla Polizia ha cercato di disfarsi di due coltelli e di una pistola a tamburo. La sua fuga si è conclusa in via Napoli. Ora è in carcere a Fuorni

di Redazione

Serata movimentata ieri a Salerno, dove un uomo armato di pistola e coltelli ha rapinato la farmacia comunale cercando di far perdere poi le proprie tracce. Ma gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti immediatamente rintracciandolo in una strada adiacente e arrestandolo.

Si tratta di L.N., cinquantaduenne, salernitano della zona orientale della città, colto in flagranza di reato dagli uomini della Squadra Volante della Questura ed ora associato al carcere cittadino di Fuorni a disposizione della Procura della Repubblica di Salerno. Il tutto è avvenuto verso le 18.30 di ieri, quando i poliziotti delle Volanti sono intervenuti in via Oreste Petrillo a Salerno, in seguito alla segnalazione pervenuta tramite numero d’emergenza di una rapina consumata da un uomo di alta statura, armato di pistola e coltello, ai danni della farmacia lì ubicata. L’immediata attività d’indagine, eseguita in base allo specifico dispositivo antirapina adottato in casi del genere, ha permesso agli agenti di individuare nel giro di pochi secondi il responsabile dell’azione delittuosa nella vicina via Napoli. L’uomo, alla vista dei poliziotti, ha tentato invano di disfarsi di un fagotto, contenente, tra le altre cose, due coltellacci da macellaio ed una pistola a tamburo, armi usate per compiere la rapina. Il cinquantaduenne, già noto per i precedenti a suo carico, è sospettato di altre rapine verificatesi in città negli scorsi giorni.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca