fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Saranno impegnati in attività che riguardano ambiti culturali, sociali, artistici, ambientali, formativi e di tutela dei beni comunali. Collaboreranno anche con la Polizia Locale all’iniziativa “Città sicura”

comune di roccapiemonteSono ventisei i cittadini di Roccapiemonte beneficiari del reddito di cittadinanza, che stanno per iniziare la loro collaborazione lavorativa con il Comune.

Saranno coinvolti nelle attività che riguarderanno gli ambiti culturali, sociali, artistici, ambientali, formativi e di tutela dei beni comunali. In particolare dovranno occuparsi di vigilanza per entrata ed uscita dalle scuole; collaborazione con il personale del servizio Pubblica Istruzione; ausilio alla Polizia Locale per il progetto "Roccapiemonte Città Sicura”; supporto per servizio Pronto Farmaco e per il potenziamento del servizio di accoglienza, informazione e orientamento della Biblioteca Comunale; sostegno alla Protezione Civile; attività di igiene, pulizia aree pubbliche e giardinaggio, supporto al servizio necroforo e agli operatori cimiteriali.
I percettori del sussidio statale che si rifiuteranno di aderire ai Piani di Utilita' Collettiva, saranno prontamente alla segnalati all'Inps, con conseguente revoca del diritto di beneficio.



Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca