fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il primo cittadino di San Valentino Torio Strianese ha disposto la sospensione della didattica in presenza fino al 28 febbraio. A Nocera Inferiore venerdì ci sarà una riunione del Coc per valutare la situazione

aula scolastica1Continua a tenere banco la questione dei contagi da Covid nelle scuole in provincia di Salerno e nei comuni dell’Agro e della Valle dell’Irno, soprattutto dopo che l’Unità di Crisi della Campania ha dato mandato a sindaci e prefetti di valutare la situazione per ogni singola realtà locale.

Questa mattina il primo cittadino di San Valentino Torio Michele Strianese, sentito il parere del COC (Centro Operativo Comunale), ha disposto la sospensione delle attività scolastiche in presenza, con conseguente ritorno alla didattica a distanza fino al prossimo 28 febbraio. Provvedimento analogo è stato ratificato ieri dal sindaco di Castel San Giorgio Paola Lanzara, che ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale per dieci giorni. A Sarno, invece, fino al 20 febbraio resteranno chiuse soltanto le scuole dell’infanzia, le elementari e le medie.
A Nocera Inferiore il primo cittadino Manlio Torquato nei giorni scorsi ha gettato acqua sul fuoco, descrivendo una situazione del contagio scolastico ampiamente sotto controllo. Per valutare nel migliore dei modi l’andamento della vicenda è stata comunque convocata per venerdì mattina una riunione del COC.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca