fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Bar, ristoranti e negozi in nome dell’avidità continuano a mettere a rischio la salute dei cittadini salernitani, provocando un sensibile aumento dei contagi
moividaVendeva alcolici dopo le 18 il titolare di un bar di piazza Sant’Agostino a Salerno chiuso dall’interforze dell’ordine voluto dal questore di Salerno e composto da Polizia, Carabinieri, Finanzieri e Polizie locali.


Oltre alla multa e alla chiusura per il locale, sono stati pesantemente multati anche i clienti del locale, alcuni dei quali avevano dato vita ad assembramenti. Un caso simile si è verificato a Battipaglia, ed anche qui multa e chiusura sono stati i provvedimenti per titolare e clienti. 
Sono complessivamente 20 gli bar e negozi sanzionati questa settimana dall’interforze in provincia di Salerno, e ben 92 le persone multate per varie infrazioni alle norme anticovid, tra cui l’assenza di mascherine. Sembra che i cittadini della provincia di Salerno ben poco abbiano capito sull’importanza di seguire le regole per evitare nuovi pericolosi focolai, come il nuovo aumento di contagi sta, purtroppo, dimostrando. È inutile, di fronte al persistere di tali comportamenti, lamentarsi poi dei danni all’economia.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca