fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Scoperto dalle Fiamme Gialle un deposito gestito da un 28enne napoletano, che ora rischia fino a quattro anni di carcere ed una multa che potrà arrivare a 35mila euro
Rischia quattro anni di carcere e una multa da 35mila euro il 28enne napoletano che a Nocera Superiore aveva impiantato un deposito di prodotti di telefonia a marchio Apple contraffatti.

L’uomo, rintracciato dai militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Nocera Inferiore, aveva messo su un commercio online che, grazie agli “sconti” che riusciva a praticare (fino al 30% in meno) avendo prodotti farlocchi, navigava su cifre alte.
Alle Fiamme Gialle la segnalazione era giunta da una società che, su incarico della nota multinazionale, monitora il mercato per intercettare gli eventuali casi di riproduzione illecita del brand. Dopo aver effettuato alcuni acquisti a campione via e-commerce, era stata infatti accertata la non autenticità della merce. I Finanzieri, che nel frattempo avevano individuato il deposito della merce a Nocera Superiore, vi hanno fatto irruzione, sottoponendo a sequestro circa 140 articoli tra auricolari standard e wireless, alimentatori, cavi di ricarica e custodie protettive per iPhone, per un valore complessivo al dettaglio di oltre 5000 euro.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca