fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il curioso episodio si è verificato ieri in piazza Montesanto a Napoli. protagonista un 56enne, scoperto da un agente del commissariato Dante libero dal servizio

falso poliziottoL’emergenza Coronavirus ha messo in luce, una volta di più, la grossa carenza di forze dell’ordine in tutta Italia, con agenti di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale che hanno fatto, e continuano a fare, i salti mortali per garantire i controlli sul territorio.

A Napoli un pregiudicato di 56 anni ha pensato bene di rimpinguare il numero di poliziotti in servizio; munito di segni distintivi contraffatti si è, infatti, appostato in piazza Montesanto e ha cominciato a fermare alcuni passanti. A notare l’anomalia un agente del commissariato Dante che, libero dal servizio, si è trovato per caso sul posto ed è immediatamente intervenuto bloccando non senza difficoltà il finto poliziotto, che dovrà ora rispondere dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, usurpazione di funzione pubblica e possesso di segni distintivi contraffatti.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca