fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’operazione condotta dalla Squadra Mobile di Salerno ha portato, tra gli altri, all’arresto di un imprenditore di Capaccio Paestum. Attesi, nei prossimi giorni, provvedimenti anche nell’Agro Nocerino-Sarnese

Polizia genericaDalle prime ore di questa mattina, la Squadra Mobile di Salerno e la Divisione Anticrimine della Questura di Salerno, con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo e del  Servizio Centrale Anticrimine sta conducendo una vasta operazione di contrasto alle infiltrazioni criminali nel settore del trasporto infermi e delle onoranze funebri, dove è stato identificato come responsabile delle irregolarità Roberto Squecco, sul cui conto corrente erano state rintracciati ingenti movimenti di somme di danaro per un complessivo di circa 500mila euro.  

In particolare la Squadra Mobile di Salerno, sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, nei confronti di un imprenditore di Capaccio Paestum e di ulteriori 10 soggetti, responsabili, a vario titolo, di intestazione fittizia di beni, riciclaggio, reimpiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, auto-riciclaggio, peculato, abuso d’ufficio e falso, turbata libertà degli incanti ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.
Contestualmente, la Divisione Anticrimine sta eseguendo un provvedimento di sequestro di prevenzione emesso, dal Tribunale di Salerno, concernente beni di associazioni di soccorso pubblico e ulteriori assetti societari per un valore di circa 16 milioni di euro.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca