fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

A partire dal 21 gennaio, e fino al 4 febbraio, una volta a settimana e  previo appuntamento, i professionisti delegati a rappresentare i contribuenti potranno accedere all’Ufficio tributi per la valutazione delle istanze dei loro assistiti

Avranno tempo fino al 4 febbraio consulenti del lavoro, commercialisti, avvocati e referenti Caf per farsi ricevere, previo appuntamento, dallo sportello comunale voluto dal sindaco di Scafati Cristoforo Salvati e dell’assessore al Bilancio e alla Fiscalità locale Nunzia Di Lallo.

Lo sportello serve a venire incontro ai cittadini per il problema delle “bollette pazze” che sta affliggendo gli scafatesi. Tramite lo sportello gli addetti potranno valutare le cartelle presentate decidendo poi per l’annullamento o per la loro rettifica. Il numero da chiamare per essere ricevuti, ogni giovedì pomeriggio dalle 16:30 alle 18:30, è lo 0818571605.
«Credo che questa amministrazione – ha spiegato l’assessore Di Lallo - abbia dato prova di impegno e di grande senso di responsabilità. Nonostante la grave carenza di personale, nota a tutti, siamo riusciti in breve tempo ad attivare un servizio che consentirà ai cittadini di dialogare, tramite i loro delegati, con gli uffici competenti e di ricevere risposte rapide rispetto ad eventuali contestazioni di avvisi di accertamento ritenuti errati».
Soddisfazione per l’istituzione dello sportello dedicato è stata espressa dai delegati degli Ordini professionali dei consulenti del lavoro  di Salerno e da quello dei commercialisti e degli avvocati  di Nocera Inferiore.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca