fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Tra i comuni di Salvitelle e Auletta la terra è tornata a tremare come undici giorni fa. Nessun danno a cose e persone: l'epicentro a 16 chilometri di profondità
di Fabrizio Manfredonia
Panorama di SalvitelleStamattina, intorno alle 8:30, è stato registrato un terremoto di magnitudo 3.2.

L’epicentro del sisma sarebbe posizionato a metà strada tra i comuni di Salvitelle (nella foto) ed Auletta, in una zona geografica molto vicina alla Basilicata e al suo capoluogo Potenza, ad una profondità di 16 chilometri dalla superficie terrestre: fatto, questo, che malgrado la potenza del sisma ha fatto si che non venissero registrati, almeno fino ad ora, danni a cose e persone.
Il terremoto è stato registrato dalla Sala Sismica INGV-Roma che monitora quotidianamente i movimenti sismici.
L’episodio di oggi segue gli eventi del 7 gennaio scorso, quando si registrarono scosse di magnitudo 2.4 e 2.3 nella zona del comune di San Gregorio Magno con epicentro a 11 chilometri di profondità.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca