fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

A soli 49 anni ci ha lasciato un valido collega, un amico, uno zio affettuoso e un compagno premuroso. Il cordoglio del sindaco e delle nipotine che tanto amava

Aveva solo 49 anni, ma si era conquistato un posto di rilievo tra i giornalisti nocerini: Massimo Ferrara, collega ma soprattutto compagno, fratello e zio premuroso ci ha lasciati, per colpa di un brutto male.

Anche durante la battaglia contro il male che lo affliggeva Massimo ha continuato ad essere un vulcano di attività dentro e fuori il mondo professionale cui apparteneva. Non ha voluto far mancare il suo cordoglio il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato, che lo conosceva da anni: «Esprimo prima come amico ed anche come sindaco della città il mio più profondo dispiacere per la prematura scomparsa del caro Massimo Ferrara, cittadino impegnato già negli anni più belli della sezione dell'Archeoclub di Nocera Inferiore e validissimo operatore radiotelevisivo. Alla famiglia ma soprattutto alla sua amata compagna di vita Catia, il mio più sincero cordoglio».
Ma, abbiamo scritto ad inizio di questo ricordo, Massimo era anche uno zio affettuoso e premuroso. massimo ferrara 2E le nipoti Annarita, Antonella e Roberta ci hanno tenuto particolarmente a scrivere un pensiero per il caro zio: «Ciao zio,
oggi te ne sei andato... Ci mancherai cosi tanto, quanti bei ricordi abbiamo passato insieme. Quando venivi casa nostra, anche solo per 5 minuti, giocavi, facevi battute e prima di andare via dicevi "pace bene"... Ci mancheranno tante cose di te. Non ti dimenticheremo mai e sarai sempre nel nostro cuore, solo una cosa ti vogliamo dire: TI VOGLIO TANTO BENE ❤».
Alla compagna Catia, alla nipotina Annarita le cui foto tante volte️ hanno riempito le pagine del nostro giornale ed a tutti i familiari le più sentite condoglianze del direttore e dell'intera redazione.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca