fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il 58enne che li possedeva, nascosti in un terreno di sua proprietà, è stato arrestato. Oltre 2300 tra bombe, petardi ed altri ordigni giudicati ad alto grado di periocolosità

i botti sequestratiOltre 60 chili di petardi e bombe carta sono stati sequestrati ad Angri ad un uomo con precedenti penali per lo stesso reato, che è stato arrestato.

Gli oltre 2300 botti artigianali, giudicati pericolosissimi dai militari della Guardia di Finanza che hanno portato a termine l’operazione, sono stati rinvenuti grazie ad una indagine autonoma delle stesse Fiamme Gialle, che hanno alzato a soglia di attenzione in questi giorni in materia di botti abusivi. L’uomo, 58enne, era stato individuato e pedinato fino al deposito che aveva realizzato in lamiera in un terreno di sua proprietà. I militari delle Fiamme Gialle lo hanno visto uscire con un sacco dal deposito, lo hanno bloccato e ritrovato parte degli esplosivi. Il resto era conservato nel capanno. Il materiale è stato affidato ad una ditta specializzata che provvederà a distruggerlo.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca