fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

di Redazione

Paura nel quartiere Arenula. Problemi in diversi punti della città già dal primo pomeriggio. Piante sradicate anche in via Siciliano e in via Balbo. Crolla un pannello pubblicitario in via Atzori

Danni e disagi a Nocera Inferiore e nell’intero Agro a causa del maltempo, in particolare delle forti raffiche di vento che già da ieri imperversano sul territorio. Vigili del Fuoco a lavoro fin da oggi pomeriggio. In serata però si sono registrati i danni maggiori.

Crollato lo storico albero di piazza De Santi nel quartiere Arenula. Presente già nelle cartoline d’epoca degli anni sessanta, la pianta secolare di grosse dimensioni si è abbattuta sulla pavimentazione da poco realizzata, per fortuna senza colpire passanti. Alcuni residenti hanno dichiarato di aver avvertito una vibrazione nei palazzi circostanti, dato l'elevato peso. Si trattava di un simbolo del quartiere e dell'intera città. Gli abitanti puntano ferocemente il dito contro chi ha effettuato i lavori recentemente in piazza De Santi, poichè, a loro dire, sarebbero state indebolite le radici per la realizzazione dell'aiuola. danni4Problemi anche nel quartiere Gelsi: un albero è stato abbattuto dal vento in via Marco Nonio Balbo, mentre un altro è attualmente in bilico all’angolo tra la stessa strada e via Cabrera. In via Atzori la furia del vento ha travolto un pannello pubblicitario all’altezza dell’istituto Pucci, scagliandolo sulla carreggiata che in quel momento era libera dalle auto fortunatamente. Problemi anche sul lato opposto della strada, nel rione Calenda, tra alberi sradicati e rami spezzati. Uno di questi, alto alcuni metri, si è spezzato danneggiando la facciata di un edificio con conseguente caduta di intonaco all'interno delle case. Non si registrano feriti. Discorso simile per altre piante in via Siciliano, a Montevescovado e in altre aree periferiche della città.danni1

danni3

danni6

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca