fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

La estrema confusione creata dal Governo e gli annunci di Vincenzo De Luca stanno creando dubbi e incertezze nei cittadini. Andiamo a vedere qual è la realtà ad oggi

de luca vincenzo Potrebbe essere prolungata fino al 23 dicembre la zona arancione in Campania. Sarebbe questo l'orientamento emerso poche ore fa dalla riunione del gruppo di crisi regionale con il presidente De Luca.

L'ordinanza potrebbe essere firmata entro questa sera, perché quella che relega la regione guidata da Vincenzo De Luca in zona arancione (così come Toscana, Valle d’Aosta e la provincia autonoma di Bolzano), è scaduta e non verrà rinnovata dal ministro della Salute Roberto Speranza.
De Luca aveva lo già preannunciato nell'appuntamento di ieri via Facebook, con la sua frase “Stop alcol e spostamenti. Nonni al pranzo di Natale e poi in terapia intensiva”, ed oggi, in un messaggio pubblicato sul suo profilo social, ha scritto: «Vi rinnovo il mio appello ad essere responsabili nelle prossime due settimane. La Campania rimarrà com’è adesso: non facciamoci confondere dai colori (giallo, rosso, arancione). Non cambia nulla fino al 24 dicembre, quando avremo la zona rossa decisa dal governo nazionale. Nel frattempo, la Regione Campania prenderà misure restrittive per questo fine settimana: evitiamo brindisi, assembramenti, aperitivi. Stiamo uscendo prima e meglio degli altri da questa seconda ondata, ma non ci vuole nulla per rovinarci».
Quindi, nessun cambiamento nelle regole per muoversi. Vi aggiorneremo con la pubblicazione dei dettagli dell'ordinanza appena disponibile.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca