fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il polo sanitario unico sorgerà al posto dell’ex clinica Mimosa. L’Asl Salerno ha affidato i lavori di ristrutturazione a una ditta di Roma per un valore complessivo di 880mila euro

cuofano iervolinoL’Asl Salerno ha approvato il progetto per la realizzazione del nuovo poliambulatorio di Materdomini che sorgerà al posto dell’ex clinica Mimosa. Affidati i lavori di ristrutturazione della struttura a una ditta di Roma, per un valore complessivo di 880mila euro.

Lo ha reso noto in giornata il sindaco di Nocera Superiore Giovanni Maria Cuofano. «Ringrazio il direttore Mario Iervolino per quanto ha promesso e mantenuto – scrive il primo cittadino - l’ipotesi di riconversione dell’ex Mimosa è un’idea che abbiamo richiesto ascoltando le istanze dei cittadini, degli operatori e dei dirigenti medici affinché una struttura abbandonata venisse riqualificata e riadattata alla sua funzione essenziale, ovvero servizi sanitari per i cittadini del nostro comprensorio.
Il progetto – continua Cuofano - inserito nel Piano Opere Pubbliche 2020-2022 dall’azienda sanitaria, prevede il recupero di una struttura ormai abbandonata e la successiva riqualificazione, per far posto ad un polo unico e qualificato al servizio di un’area vasta che parte da Nocera Superiore e che include i Comuni contigui sia sul versante dell’Agro che della Valle dell’Irno».

  

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca