fbpx

Niente petardi, mortaretti e fuochi esplosivi di qualsiasi genere per festeggiare il nuovo anno. Il primo cittadino: "Auspichiamo che vi sia consapevolezza e senso di responsabilità"

di Redazione

Botti e fuochi d'artificio vietati a Nocera Superiore per Capodanno. Lo ha deciso il sindaco Giovanni Maria Cuofano, firmando un'ordinanza che sarà in vigore dalle dalle 19 del 31 dicembre alle 3 del mattino del 1 gennaio. Divieto assoluto di far esplodere petardi, botti e fuochi pirotecnici sul territorio comunale.

"Una prescrizione necessaria ed opportuna - ha commentato Cuofano - sia per tutelare la sicurezza dei cittadini e per evitare che minori possano maneggiare materiale esplodente in maniera incauta, sia a tutela degli animali da affezione. Auspichiamo che vi sia consapevolezza e senso di responsabilità prim’ancora che rispetto del provvedimento: il momento è già di per sé complesso e difficile, a causa dell’emergenza Covid-19, e crediamo che le festività debbano essere scandite da un’esplosione di solidarietà, unione, affetto per i propri cari piuttosto che dall’accensione di petardi". Per far rispettare il provvedimento, inoltre, il sindaco ha annunciato che saranno disposti rigorosi controlli da parte della Polizia locale.