fbpx

Il primo cittadino annuncia una serie di incontri con i delegati dell'ASL e delle Forze dell'ordine, e con i gruppi consiliari, per evitare sia pericolosi affollamenti che tristi chiusure
Il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato«Quest'anno quindi non saremo la città delle vigilie, ma neppure quella delle serrate indiscriminate». Così Manlio Torquato, sindaco di Nocera Inferiore, annuncia il suo "piano di battaglia" per evitare nel periodo tra Natale e Capodanno una brusca risalita dei contagi nella sua città.

«Evitando il prevedibile vespaio - scrive sul suo profilo social - nella giornata di domani e in quelle che verranno, prima delle vigilie, l'amministrazione comunale avvierà gli incontri di tavolo tecnico di protezione civile con i delegati dell'ASL e delle Forze dell'ordine, e di seguito con le rappresentanze amministrative consiliari di maggioranza e di opposizione per i provvedimenti da adottare al fine di contenere e nella misura consentita dalle norme e dal buon senso, evitare assembramenti e comportamenti pericolosi in coincidenza con le festività e a causa della pandemia.
A tutti sarà chiesto un ragionevole sacrificio per evitare rischi che potremmo pagare poi a caro prezzo in termini di salute e di mortalità della popolazione a rischio».