fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Un binomio indissolubile per la salute di tutti. Organizzato dagli assessori Fortino e Fasanino, il dibattito ha visto presenziare anche il sindaco Torquato per parte del tempo e alcuni membri della Nocerina

di Nello Vicidomini

Si è tenuto nel pomeriggio un convegno su Facebook per discutere di sport e ambiente e di quanto sia importante l'impegno di ciascuno cittadino per un vivere sano e sostenibile.

A causa dell'emergenza sanitaria Covid-19, è stato possibile organizzare l'evento soltanto con collegamenti online dei partecipanti, ma ciò non ha impedito a molti cittadini di seguirlo in diretta sul social network e di interagire. L'iniziativa è stata promossa dall'Assessorato alle politiche giovanili e culturali e dall'Assessorato alle politiche ambientali del Comune di Nocera Inferiore, rispettivamente rappresentati dagli assessori Federica Fortino e Nicoletta Fasanino. Ad intervenire, anche il sindaco Manlio Torquato, oltre ad alcuni membri della Nocerina Calcio 1910: il preparatore atletico Alessandro Del Riccio, il fisioterapista Gabriele Caliendo ed il calciatore Francesco Manoni. Discussione incentrata sul binomio sport-ambiente, un binomio indissolubile per il nostro benessere. Lo sport all'aperto rappresenta infatti un modo attivo per poter vivere al meglio la natura ed immergersi nella sua bellezza, prendendosi cura del proprio corpo ma anche della propria salute psico-fisica, con un occhio di riguardo all'ambiente. Lo sport è perciò sempre più considerato un valido alleato verso gli obiettivi di sostenibilità sociale e ambientale. Ad aprire le danze è stata l’assessore Nicoletta Fasanino, che ha mediato l’incontro: “Questo è uno dei primi incontri che abbiamo pianificato come Amministrazione per approfondire le tematiche dell’ambiente e dello sport, strettamente interconnessi. Non si può vivere in maniera sana in un ambiente precario e non si riesce a fare attività fisica all’aperto spesso a causa di smog o rifiuti abbandonati”. “Vivere in un ambiente sano ed avere anche uno stile di vita sano, quale è lo sport, sono fondamentali soprattutto in questo periodo, un periodo di stress, quindi un benessere sia psicologico sia fisico” ha spiegato l’assessore Federica Fortino. Palla passata poi al fisioterapista della Nocerina, Gabriele Caliendo, il quale ha ribadito l’importanza del movimento, a partire anche dai gesti più banali della vita quotidiana, come quello di preferire ad esempio le scale all’ascensore: “La terapia migliore che esiste è il movimento del corpo, che già di per sè fa bene alla salute ed è la cosa più ecosostenibile che conosciamo”. Dettagli della vita di uno sportivo, ed in particolare dello stile di vita, invece sono stati raccontati dal calciatore molosso Francesco Manoni. Anche il preparatore atletico Alessandro Del Riccio si è espresso riguardo alla complessità della gestione di una squadra di calcio, a partire dall’alimentazione fino alla preparazione fisica vera e propria per affrontare l’intensità degli incontri di calcio.

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca