fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La Protezione Civile della Campania ha prorogato ancora l’emergenza, portandola al livello elevato sulle zone 5,6 e 8, che saranno interessate da intense e diffuse precipitazioni

temporaleLa Protezione Civile della Regione Campania, considerato il peggioramento delle condizioni meteorologiche in atto, ha prorogato di ulteriori 24 ore l'allerta arancione già in essere, innalzandola al massimo livello, quello rosso, sulle zone 5,6,8 (Tusciano e Alto Sele, Piana sele e Alto Cilento, Basso Cilento), che saranno interessate da intense e diffuse precipitazioni.

Sulla restante parte del territorio regionale vige l'allerta arancione fino alle 23.59 di domani, ad eccezione della 2 e della 4 (Alto Volturno e Matese, Alta Irpinia e Sannio) dove la criticità è gialla.
Su tutta la Campania continueranno ad insistere temporali, anche di forte intensità e raffiche di vento. Un quadro meteo associato a un rischio idrogeologico diffuso con fenomeni di impatto al suolo come:
- instabilità di versante anche profonda e puntualmente anche di grandi dimensioni;
- frane superficiali e colate rapide di detriti o fango;
- rilevanti innalzamenti dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua anche con possibili fenomeni di inondazione delle aree limitrofe e/o per effetto di criticità locali;
- allagamenti di locali interrati e posti al pian terreno;
- possibile caduta massi per condizioni idrogeologiche fragili, per effetto anche della saturazione dei suoli.
Ecco, in sintesi, un rapido riepilogo delle varie allerte diramate:
- attualmente in vigore fino alle 23.59: allerta arancione su tutte le zone ad esclusione della 4 (Alta Irpinia e Sannio) e della 7 (Tanagro) dove è giallo
Dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani:
- allerta rossa su zone 5 (Tusciano e Alto Sele), 6 (Piana Sele e Alto Cilento), 8 (Basso Cilento)
- allerta arancione su zone 1 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana),3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini), 7 (Tanagro)
- allerta gialla su zone 2 (Alto Volturno e Matese) e 4 (Alta Irpinia e Sannio). 

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca